A come Acqua

Il presidente della Regione Piemonte Cirio ha nominato nei giorni scorsi il dottor Andrea Fruttero commissario ad acta dell’Ente di governo di gestione dell’acqua (ATO 2).

Di questo organismo, che amministra il servizio idrico integrato (acquedotto), Casale fa parte insieme ai territori di Biella e Vercelli.

Il commissario, appena dopo le elezioni, deciderà se assegnare di nuovo in gestione pubblica gli acquedotti di queste comunità o di esternalizzare con la privatizzazione dell’acqua.

L’acqua, però, è un bene di tutti.

Per di più, i bilanci delle aziende partecipate dai Comuni, che ricavano dalla vendita dell’acqua un ottimo vantaggio economico, rischiano di essere pesantemente danneggiati.

Con queste risorse AMC ottiene ottimi guadagni e può sostenere il rilancio della città.

Come avvenuto per il nucleare, serve una mobilitazione efficace dell’opinione pubblica per bloccare qualsiasi iniziativa in tal senso.

Share This