V come Vino

Il vino per Casale e il Monferrato rappresenta non solo una produzione di eccellenza, ma anche uno dei fattori chiave per lo sviluppo economico e turistico del territorio.

Negli ultimi anni, le nostre aziende agricole hanno investito molto nel miglioramento della qualità e nella promozione, affacciandosi sempre di più nei mercati internazionali e investendo anche per attrezzarsi ad ospitare i turisti del vino, un movimento che in Italia conta quasi 15 milioni di presenze.

Compito di un’amministrazione pubblica è quello di affiancare gli operatori per favorire il loro sforzo imprenditoriale e di sostenere il Consorzio del Monferrato Casalese e l’Enoteca Regionale nella loro attività di valorizzazione della produzione vinicola locale.

Si possono mettere in campo diverse azioni in questo senso:

Promuovere la formazione degli addetti del settore attraverso collaborazioni con l’UPO (Università del Piemonte Orientale). Un Master in marketing del vino dedicato ai viticoltori o al personale delle aziende agricole, finalizzato all’accoglienza di turisti ed operatori stranieri può essere un momento importante di crescita. 

Consolidare la Festa del Vino, aggiungendo momenti dedicati ad approfondimenti sul futuro del settore (impatto dei cambiamenti climatici, nuove metodologie di comunicazione, nuove tecniche di coltivazione e vinificazione ecc.) e coinvolgendo anche altre produzioni di eccellenza che, con il vino, completano la nostra offerta enogastronomica (la muletta, i formaggi, il tartufo ecc.) per realizzare una filiera completa e concorrenziale sul mercato enogastronomico italiano ed internazionale.

Aprire a nuovi mercati. Partecipare alle fiere nazionali e internazionali è fondamentale per sviluppare le vendite. Le nostre aziende agricole, spesso di piccole dimensioni e a conduzione familiare, non sempre riescono a prenderne parte. I costi sono importanti; bisogna dedicare tempo e si devono valorizzare i contatti presi. È quindi fondamentale costruire delle forme di partecipazione collettiva, affiancando i produttori prima, durante e dopo le fiere. Il Comune di Casale Monferrato, in questo ambito, può e deve svolgere un vero ruolo di coordinamento e di impulso.

Aprire a nuovi mercati significa anche sviluppare la vendita online. Quello del vino è un mercato che richiede alta competenza in termini di gestione logistica ed è dominato oggi da alcuni importanti player di settore. Anche in questo caso, perché non presentarsi come territorio a questi operatori e magari, in futuro, costruire uno shop online autonomo del Monferrato Casalese, dove anche i piccoli possano trovare spazio per le vendite dei loro prodotti? Può essere fatto in collaborazione con il Consorzio oppure con l’Enoteca Regionale

Vino e Paesaggi Vitivinicoli: il riconoscimento UNESCO ha premiato il nostro paesaggio vinicolo che va tutelato; deve essere valorizzato il binomio vino/paesaggio. Il rischio di interventi che possono pregiudicare in modo pesante il nostro territorio è dietro l’angolo e lo dimostrano i numerosi progetti pendenti legati all’agrovoltaico. Occorre impedire che si possa consumare terreno in modo improprio rovinando anche l’immagine delle nostre colline.

Share This